ANGELUS CARLETUS DE CLAVASIO

Summa Angelica de casibus conscientie.

(In fine, colophon) Lugduni, impressa per Iohannem Moilin al's de Cambray. Anno nostre salutis MCCCCCXII. Die vero quarta mensis septembris (Lyon 1512), in-4 (con segnature. in-8), ff. (16), 368 (i.e. 370, 2 ff. n.n. tra 156 e 157). Leg. coeva in p.cuoio, decorata con bordure e fregi geometrici impressi a secco ai piatti (restauri e dorso anticamente rifatto). Titolo in rosso e nero con grande marca dello stampatore (monogramma e animali fantastici su fondo criblé), bella figura silogr. su 1/3 della pagina in corrispondenza dell'inizio del testo (f. I) raffigurante l'autore scrivente, centinaia di capilettera ornati o istoriati. Precedono il testo 16 ff. di indici. Pregevole e rara edizione della Summa, opera utilissima per i confessori ed i moralisti, odiata da Lutero e dallo stesso nel 1520 fatta bruciare nella pubblica piazza. Celebre testo teologico del Beato Angelo Carletti da Chivasso, che ebbe enorme fama nel XV e XVI secolo; il Carletti, teologo francescano, beato, nacque nel 1411 e morì nel 1495 nel convento di Cuneo, ove le sue spoglie sono tuttora conservate e venerate. (Strappo nel margine bianco del primo f., altro strappo nel margine del II con perdita di quattro lettere di testo. Alone d'umido all'inizio e in fine del volume; antico timbro di al tit.).
€ 2.400