LUYKEN, Jean

Histoires les plus remarquables de l'Ancien et du Nouveau Testament, gravées en cuivre

par le célèbre J.L., et enrichie d'une savante description. Amsterdam, chez Jean Covens & Corneille Mortier, 1732, 2 parti in un vol. in-folio, pp. (8), 78; (2), 44 (ma in effetti 46) e 15 ff. (num. 45-59) impressi solo al recto (tranne l'ultimo); leg. del tempo p. pelle marmorizz. (lievemente consunta agli spigoli ed alle costole). L'opera è sontuosamente illustrata da 62 tavole su doppio foglio num. f.t. e da 29 figure nel testo: il tutto disegnato e magistralmente inciso in rame dall'artista olandese J. Luyken (Amsterdam 1649-1712). Testo esplicativo per ciascuna tav. e sestine per le vignette. Le magnifiche grandiose incisioni raffigurano animatissime scene della storia del Vecchio e Nuovo Testamento, spesso con centinaia di personaggi, architetture e sconfinati paesaggi naturalistici; le finisssime vignette-emblemi si riferiscono alla vita di Gesù Cristo. Lavoro di notevole pregio iconografico ed artistico. (L'indice indica altre 5 tav. segnate A-E, però qui non furono inserite in origine, essendo il nostro esempl. puro e integro nella sua legatura originale). Manca a Praz, Berlin Kat. e Lipperheide (che registrano altre opere di quest'autore). Brunet III, 1245-46. Graesse IV, 308.
€ 3.150