SMENS VIII - Volontà e Destino. Rivista di Nuova Xilografia fondata nel 1997 da Gianfranco Schialvino e Gianni Verna.

Rivarolo Canavese, SMENS, Numero 8, dicembre 2000,

fascicolo in-4 con 7 quartini sciolti raccoli da una copertina figurata. Impressi su carta a mano di Pescia. Tiratura di 270 esemplari num. in cifre arabe e 20 in numeri romani destinati agli autori dei testi (ns. 89 di 270, firmato al lapis da Schialvino e Verna). Testi di Guido Ceronetti, Angelo Dragone, Irving Feldman, Paul Chanel Malenfant, Janus, Giorgio Luzzi, Norman Mailer, Nico Orengo, Remo Palmirani, Bruno Quaranta, Alberto Sinigaglia, Elena Varvello. Con 22 xilografie originali di cui molte a colori di: Lucio Passerini, Renato Galbusera, Francesco Franco, Giacomo Soffiantino, Gianfranco Schiavino, Ezio Gribaudo, Evgenij Bortnikov, Peter Lazarov, Garrick Palmer, Mario Gosso, Suzanne Reid, Nino Aimone, Jacques Benoit, Costante Costantini. Con 1 cromoxilografia di Gianni Verna a doppia pagina. Con una linoleumgrafia originale di Felice Casorati, dedicata alla rassegna storica della xilografia italiana, stampata a doppia pagina direttamente dalla matrice concessa a SMENS dal figlio Francesco e commentata dal critico e storico Paolo Bellini. Copertina di Gianfranco Schialvino. Cfr. Nico Orengo. La tipografia come arte: Con Smens Schialvino e Verna hanno recuperato uno spazio da tempo abbandonato nell'editoria di riviste, quello, antico, del rapporto scrittura-segno, e di un segno fatto di tecniche antiche e nobili”. Perfetto esemplare, con cartolina ripiegata di invito alla mostra SMENS Pagine & Figure 2001.

€ 190